A proposito di furti di opere d’arte e non solo. Al Musa dell’Università del Salento

“Non solo l’Oriente. Art crimes in the 21st Century” (la mostra in corso fino al 30 giugno prossimo nel museo archeologico dell’Università del Salento a Lecce) è dedicata drammi della distruzione e della sparizione di molti beni artistici. Secondo i due curatori Luigi La Rocca e Grazia Maria Signore, la “dispersione del patrimonio causata dagli scavi clandestini e dal traffico illegale di beni culturali è un problema che investe in modo particolare il territorio pugliese”.

Il percorso – in particolare pannelli didattici e documenti multimediali – mette in mostra anche un repertorio di beni archeologici recuperati dal nucleo tutela patrimonio culturale dei Carabinieri di Bari.

Dal lunedì al venerdì dalle 9-13.30; martedì e giovedì anche 15-17.30. Info e visite guidate 199.151.123.