Troppe ore seduto per il tuo lavoro? Cosa fare subito per stare meglio e riattivare il tuo corpo

Hai un lavoro sedentario e non sai come rimettere a posto la tua schiena provata? Ecco che cosa devi fare.

Fino a qualche decennio fa di lavori sedentari ce n’erano decisamente meno. Al di là degli impieghi in ufficio, in cui si stava ore seduti a fare telefonate e compilare documenti, ad oggi i lavori in cui si sta letteralmente tutto il giorno davanti al computer sono triplicati, se non diventati la maggior parte. Anche chi lavora in ufficio, oggi, ha un lavoro completamente digitalizzato, dunque difficilmente si dovrà alzare dalla sedia.

se fai questo non avrai più dolori per il lavoro al computer
Se hai un lavoro sedentario, fai questo – Ilecce.it

Per non parlare dei numerosissimi mestieri in smart working che esistono ad oggi e che da un lato ci hanno reso la vita più facile, dall’altro, però, ci stanno lentamente distruggendo la schiena e le ossa. Come fare per evitare di ritrovarsi con l’artrite prima del tempo? Puoi riattivarti così!

Rimettiti in sesto dopo ore passate davanti al computer a lavoro: torni come nuovo

La prima cosa da tenere in considerazione è che una vita troppo sedentaria può essere davvero pericolosa per la salute a lungo termine. Non muoversi abbastanza nella vita può portare a conseguenze gravi, soprattutto per la salute cardiovascolare e può aumentare il rischio di infarti, ictus e problemi cardiaci. L’attività sportiva è fondamentale e non andrebbe mai saltata, quotidianamente.

se fai questo non avrai più dolori per il lavoro al computer
Lavori sempre al computer? Fai questo – Ilecce.it

Detto questo, i lavori sedentari sono sempre più diffusi e a volte possiamo stare ore ed ore davanti al computer senza nemmeno rendercene conto. Dunque è importante innanzitutto fare delle pause tra una sessione di lavoro e l’altra: non rimanere ore ed ore di filate seduti nella stessa posizione, ma alzarsi ogni quindici minuti, mezz’ora per fare un po’ di stretching e sgranchirsi le gambe per poi tornare a lavorare.

Un’altra chiave è la postura. Utilizza una sedia ergonomica o una poltrona da gaming – adatta a chi sta seduto per ore ed ore – con la schiena bella dritta e le braccia allineate alle spalle mentre scrivi al computer. Lo schermo deve essere ad altezza occhi, non più basso e non più alto. Piccole accortezze che ti consentiranno di rimetterti in sesto dopo una giornata passata con la schiena in posizioni assurde e assolutamente malsane.

Ricordati di fare sempre sport regolare e, se ne senti il bisogno, rivolgiti ad un osteopata o un fisioterapista per rimetterti a nuovo una volta per tutte seguendo i consigli più corretti per te.

Impostazioni privacy