Sei dipendente dallo shopping? I motivi potrebbero essere legati alla mente, parla la psicologa

Non riesci a smettere di spendere soldi in acquisti e shopping? Il motivo potrebbe essere un disagio più profondo: ecco perché lo fai.

Nessuna dipendenza andrebbe mai sottovalutata. Non importa quanto possa apparentemente sembrare innocua o meno grave di altre, essere completamente schiavi di qualsiasi attività o di qualsiasi sostanza non è buono per la salute, fisica e mentale. Non dimentichiamoci mai gli effetti devastanti di una salute mentale non curata e non abbastanza attenzionata, dovremmo prenderci cura della nostra mente tanto quanto del nostro corpo. Anche perché sono due mondi collegati.

dipendente da shopping
Dipendenza da shopping: ecco perché si sviluppa – Ilecce.it

Fare shopping, ad esempio, per molti è una scocciatura, per altri un piacere irrinunciabile, ma per altri ancora può diventare una malattia. E non c’è davvero niente di peggio di sapere di essere schiavi di qualcosa e non riuscire in nessun modo a smettere. Ma ti sei mai chiesto quali siano i motivi profondi che spingano una persona a diventare dipendente dallo shopping? Se quella persona sei proprio tu, potresti volerlo sapere ancora di più: parla la psicologa.

Perché esiste la dipendenza da shopping: il parere della psicologa chiarisce tutto

Il primo passo per poter pensare di uscire da un dolore, un malessere o uno stato mentale che ci fa del male è rendersene conto. La linea tra passione e dipendenza per certi versi può essere sottile e lo è ancora di più con tutte quelle attività che non sono sbagliate di per sé, ma lo diventano quando se ne è schiavi. Pensa a come ti senti all’idea di fare shopping e come ti senti all’idea di non poterlo fare. È davvero una scelta? Smetti quando vuoi? O forse c’è un problema molto più profondo?

dipendente da shopping
Le ragioni della dipendenza da shopping – Ilecce.it

Il secondo passo è capire il motivo. Qui entrano in gioco gli psicoterapeuti e gli psicologi che ci possono aiutare a capire perché abbiamo bisogno di certe cose piuttosto che di altre. Se si comprendono le ragioni profonde dietro lo sviluppo di un comportamento autodistruttivo, se ne può uscire con più facilità. Ci sono sempre più motivazioni che entrano in gioco. Una di queste è sicuramente il bisogno di fuggire dalla realtà e dal quotidiano.

Facendo compere si entra in una dimensione di euforia e di fuga, che impedisce di pensare alla nostra vita reale, che magari non ci appaga e non ci rende felici. Cosa c’è nella tua vita che non ti piace più? Da che cosa stai scappando?

Impostazioni privacy