Il trucco facile che ti fa risparmiare un sacco di soldi sulla bolletta della luce

Risparmiare sulla bolletta è possibile ma per farlo è necessario fare molta attenzione ad alcuni dettagli che hanno rilevanza fondamentale.

Spesso i costi eccessivi non sono dati solo dagli aumenti ma anche da disattenzioni che si hanno verso l’uso di strumenti e soprattutto la mancata conoscenza di ciò che va a comporre una bolletta. I costi infatti non sono solo oneri fiscali ma ci sono varie voci di spesa su cui si può intervenire.

trucco bolletta luce
Come risparmiare subito in bolletta (ilecce.it)

La prima cosa quindi è capire come gestire al meglio la propria tariffa per poter risparmire applicando piccoli trucchi molto facili. Quindi è fondamentale visualizzare con attenzione cosa prevede il proprio piano, se si risparmia la sera e nei fine settimana, dopo che ora, quanto costa, se c’è una tariffa fissa. Tutti elementi importanti e basilari per capire come procedere.

Come risparmiare sulla bolletta

Tutti gli elettrodomestici consumano, chi più chi meno, capire cosa fare e come tagliare le spese quindi richiede un’analisi di ciò che si trova in casa. C’è chi usa tantissimi prodotti e chi meno quindi è chiaro che la situazione non è la medesima. Anche laddove si tratti di prodotti comuni a tutti come il phon, non è detto che questo venga impiegato allo stesso modo, è ovvio che coloro che hanno i capelli lunghi passeranno molto più tempo ad impiegare l’elettrodomestico rispetto a chi ha i capelli corti. Questo è un esempio pratico che chiarisce però come variano le spese.

bolletta trucco facile
Il trucco che dimezza la bolletta (ilecce.it)

Quando un dispositivo è connesso ad una rete, consuma. Questo vuol dire che avere tutto collegato ma in standby è un errore. Tendiamo a pensare che se la spina della tv è inserita non è un problema e invece l’insieme di questi sistemi consuma fino a 70 chilowattora annui. Tutti gli elettrodomestici che sono collegati continuano a consumare quindi console di videogiochi, tv, pc, monitor, caricatori dei cellulari, friggitrice ad aria. Qualunque cosa abbia la spina inserita, anche se non in funzione, sta consumando.

Per risolvere il problema il trucco è molto semplice, bisogna utilizzare delle isole di consumo. È chiaro che la sera non è certo piacevole staccare ogni presa dalla corrente e sarebbe molto noioso quindi bisogna giocare d’astuzia. Per farlo basta solo comprare una presa multipla ad esempio un sistema per la cucina, uno per la stanza dei ragazzi, uno per la camera da letto e accorpare tutte le prese vicine in un solo punto. La sera basterà semplicemente spegnere un pulsante per disattivare tutto. Oggi è data una ulteriore possibilità anche grazie al passaggio al mercato libero. 

Non solo è ottimale per il risparmio in bolletta ma anche per l’ambiente perché questo allunga di molto la vita degli elettrodomestici e quindi non richiede acquisti a breve termine e soprattutto permette di evitare danni inutili.

Impostazioni privacy