E’ stato (sicuramente) il tuo incubo: cosa succede davvero se ingoio il chewing-gum?

Da piccoli abbiamo vissuto nel terrore di ingoiare una gomma da masticare, ma è davvero così drammatico come si pensa?

Una gomma da masticare è fatta per la maggior parte di sostanze assolutamente indigeribili, come elastomeri, resine, grassi, emulsionanti e cere. Ovviamente a questi ingredienti, che servono a creare la massa gommosa ed elastica del chewing gum, vengono aggiunti vari aromi allo scopo di attribuire alla gomma uno specifico gusto.

cosa succede se si ingoia la gomma da masticare
Quante gomme ingoiamo nella vita? Poche (si spera) – ilecce.it

Questo significa che se masticare una gomma può  essere un’abitudine piacevole e positiva soprattutto per il nostro alito, di certo questo non-alimento non apporta alcuna sostanza nutritiva al nostro organismo se non una piccola quantità di zuccheri.

Inghiottire una gomma, quindi, non fa né male né bene al nostro organismo a livello metabolico, perché semplicemente non estraiamo nulla dalla sua digestione, quindi in condizioni normali la gomma da masticare inghiottita per errore viene semplicemente spinta attraverso tutto il nostro apparato digerente fino a essere inglobata nelle feci ed espulsa. Questo significa quindi che una gomma da masticare può transitare nel nostro corpo per al massimo una settimana.

Quando è pericoloso inghiottire la gomma da masticare?

Se un adulto inghiotte una singola gomma da masticare una volta ogni tanto, cioè due o tre volte nell’arco della vita, non succede assolutamente nulla. Problemi medici, anche gravi, si possono verificare invece quando si ha l’abitudine di inghiottire sistematicamente tutte le gomme che si masticano.

pericolo ingoiare gomma da masticare
Ingoiare la gomma non è pericoloso – ilecce.it

Questo infatti può provocare blocchi intestinali, dolori addominali, stipsi e ovviamente diarrea. La situazione potrebbe diventare particolarmente preoccupante in coloro che soffrono di particolari malattie a carico del sistema digerente come infiammazioni croniche al tratto gastrointestinale oppure coloro che si sono sottoposti a un intervento chirurgico per la riduzione gastrica.

Per generare questo tipo di problemi, però, sarebbe necessario inghiottire tre o quattro gomme in un solo giorno, quindi una condizione che non si verifica mai a meno che qualcuno non decida di inghiottire volontariamente questa pericolosa quantità di chewing gum.

Per quanto riguarda invece i bambini, il pericolo maggiore è che la gomma da masticare non venga inghiottita ma entri nella trachea, di fatto facendo rischiare al bambino il soffocamento. Se un bambino dovesse inghiottire una gomma con ogni probabilità la espellerà con le feci nell’arco di poco tempo ma, per evitare il pericolo che si formino ostruzioni nella trachea o nel tratto gastrointestinale nel caso di ingestione fortuita, è sempre meglio dare ai bambini metà delle gomme destinate al consumo degli adulti.

Impostazioni privacy