Bere caffè a qualsiasi ora del giorno è un danno enorme al tuo organismo: la scienza non ha dubbi

Sai che bere caffè a qualsiasi ora del giorno può essere dannoso per il tuo organismo? Ecco cosa accade: la scienza non ha dubbi.

Il caffè è una delle bevande più buone, e soprattutto più utilizzate, presente al mondo. La sua assunzione è quasi una sorta di ‘droga’ per ogni essere umano: infatti non riusciamo a farne a meno. Ci sono parti del mondo in cui quest’ultimo viene consumato in modo davvero esagerato, ad esempio anche a pranzo mentre si gusta un buon piatto. Ed altre invece in cui viene utilizzato come bevanda energetica o semplicemente come una sorta di ‘pausa’ da tutto ciò che si sta facendo.

quando bere caffè
Quando bisognerebbe assumere caffè secondo la scienza (Ilecce.it)

Ma sapevate che non può essere assunto a qualsiasi ora del giorno? Può essere davvero dannoso per il nostro organismo. Vediamo insieme cosa accade se si presenta questa condizione: la scienza parla chiaro.

Non bere il caffè a qualsiasi ora, potrebbe essere pericoloso

Il caffè, nel nostro Paese, è considerato una bevanda deliziosa di cui proprio non riusciamo a fare a meno. Almeno una volta (minimo) durante l’arco della giornata deve essere assunta: che sia al mattino, alla sera o semplicemente nel pomeriggio, non passa giorno in cui non se ne beva un po’. Il caffè non è solo una bevanda, ma anche una ‘scusa’ per chiamare un amico e trascorrere del tempo con lui, un modo per poter incontrare chi non si vede da molto ed un modo per staccare un po’ da ciò che si sta facendo, rilassandosi per qualche minuto.

Secondo quanto afferma la scienza c’è un orario ben preciso in cui bisognerebbe assumere il caffè. Se andiamo oltre quest’ultimo potremmo creare, nel nostro corpo, una sorta di assuefazione. Qual è quest’orario?

orario assunzione caffè
L’orario perfetto per l’assunzione del caffè (Ilecce.it)

L’orario di cui parlano gli specialisti va dalle 9 alle 10.30 del mattino. Un orario perfetto per fare una meravigliosa pausa con i propri colleghi, fare colazione con i propri amici o semplicemente godersi una tazza di caffè. Tutto ciò accade semplicemente perché nel nostro cervello ci sono dei neuroni che regolano la qualità del sonno e quelli che ci permettono di svegliarci. Se andiamo ad assumere una bevanda energizzante, ad esempio, al mattino, appena svegli, potremo andare ad ‘intaccare’ il normale funzionamento del nostro corpo, creando una sorta di assuefazione.

Al contrario, alla sera, se ne assumiamo una tazza prima di andare a letto potremmo restare svegli per ore. O semmai riuscissimo ad addormentarci, saremmo inquieti durante la notte, svegliandoci continuamente. Quindi basta assumere il caffè nelle ore giuste ed il gioco è fatto.

Impostazioni privacy